Crescita personale, Libri sul risveglio

La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola

Ciao Lettore,

oggi vorrei parlarti di un libro la cui autrice è impossibile non amare. Adoro il suo modo di raccontare storie, la adoro perché mentre te le racconta, ti aiuta ad esplorarti, a crescere, e a migliorarti. Ma non lo fa per guregiare ( termine usato per definire chi ti impartisce lezioni di vita con arroganza ) , ma perché ha già percorso quella via, e ti fa luce lungo il sentiero. Te li pone all’interno di un libro, raccontandoti una storia che può essere comune, oh piuttosto pittoresca, ma comunque realista. Perché ciascun personaggio può essere risonante al lettore, e far si che il libro sia la nostra cartina di torna sole, se siamo in grado di accorgerci del valore che si ha tra le mani!! Esistono centinaia di corsi per diventare illuminato, sulla legge di attrazione, sulle terapie olistiche, sulla crescita personale etc. con prezzi non sempre accessibili, poi esistono libri come questo che hanno lo stesso e paritario valore.

Vuoi un consiglio ? Leggilo..

Non sarà sicuramente un libro a cambiarti la vita, e tanto meno un corso, ma sarai sempre tu a decidere che uso farne. Questo libro è stato scritto da Raphaëlle Giordano, con un debutto che è un caso editoriale unico. Con più di 200.000 copie vendute a pochi giorni dall’uscita, ha scalato le classifiche francesi solo grazie al passaparola.

Ma veniamo al dunque..! La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una solaracconta di una donna che a metà della sua vita si ritrova in piena crisi esistenziale. Camille è insoddisfatta di tutto, il lavoro, la vita coniugale e soprattutto sé stessa. Alle prese con una giornata storta, lungo il suo cammino incontra un uomo Claude, e si presenta come un <<ambasciatore della felicità>> . Le dice che lui può aiutarla a uscire dal grigiore che ha preso la sua esistenza, e che può guidarla lungo il cammino di riscoperta della bellezza della vita. Disperata e senza nessun’altra cosa da perdere Camille decide di accettare la sfida che Claude le lancia.

Inizia così un percorso a piccoli passi che prosegue per svariati mesi. Quando si parla di cambiamento, molte persone, compresa me medesima, pensano a qualcosa di enorme, di radicale; ma i grandi cambiamenti della vita iniziano da piccole trasformazioni, in apparenza insignificanti.

C’è chi ha il dono dell’attesa e saper pazientare, e chi non sa cosa affatto significhi… a me non è stato concesso! quindi la vita mi pone sempre queste sfide ardue, nella quale l’attesa mi è grande amica e consigliera. L’aspetto più complicato non è fare le cose una volta, è farle tutti i giorni. “Noi siamo ciò che facciamo ripetutamente” diceva Aristotele. Ed è vero. Diventare persone migliori, più felici ed equilibrate richiede fatica e sforzo costanti.

Ma vediamo insieme quali sono le tappe che la protagonista del libro deve affrontare, di modo che se anche non leggiate il libro, potrete trarre spunto e beneficio da questi passi che vi elenco.

Il cambiamento è una porta che si apre solo dall’interno”

Mai crogiolarsi nell’attesa è nella passività. Un buon metodo per ricordare che siamo NOI i soli responsabili di ciò che ci accade, si consiglia di spargere post-it in tutta casa con su scritto “Sono l’unica/o responsabile della mia vita e della mia felicità“.

Operazione Bianco totale. Procedere con una pulizia in/out integrale. Pulizia “in” inteso come interiore, “out” come esteriore. In questa prima tappa out, si tratta di identificare nel proprio ambiente tutto ciò che può essere tossico, nefasto, sclerotizzante, nelle relazioni e nell’organizzazione. Procedere soprattutto con la pulizia della propria casa: buttare almeno dieci oggetti inutili, mettere ordine, migliorare in tutti i modi il luogo in cui si vive. Procedendo poi con la pulizia in, si necessita di annotare tutti gli aspetti della propria vita che non ci piacciono e che vorremmo cambiare. La vita è come una mongolfiera. Per salire più in alto bisogna lasciar andare la zavorra e liberarsi di tutto quanto ci impedisce di prendere quota. Una volta scritto nero su bianco ciò di cui vorremmo sbarazzarci, occorre eseguire un gesto di liberazione, prendiamo il foglio con su scritto la nostra bella lista, e disfiamocene; i modi possono essere svariati, brucciandoli, seppellendoli, lasciati andare lungo una corrente di un fiume, etc. Oppure trovate voi un modo creativo per eseguire tale rito.

Nei giorni a seguire si procede con lo scovare le nostre qualità, successi etc. da trascrive ovviamente su un foglio. Qualità come l’essere accoglienti, aperti, audaci, autonomi, avventurosi, calmi, collaborativi, combattivi, concilianti, creativi, determinati, devoti, dinamici, diplomatici, diretti, disciplinati etc etc.. Occorre inoltre in questa tappa tenere alto il nostro livello di umorismo e leggerezza, di modo che sia più facile affrontate i piccoli intoppi giornalieri: è consigliato eseguire delle boccacce buffe davanti allo specchio, guardare video umoristici e focalizzarci su tutto ciò che è positivo.

Sforziamoci giorno per giorno di diventare persone migliori, spandendo attorno a noi onde positive. La fiducia in sé stessi è il principale punto di forza. Siate felici e sareste irresistibili! Saziatevi di bellezza e sarete attraenti! Sorridete sempre! Sorridere a sé stessi è come immergersi in un bagno d’amore. Non solo il sorriso interiore regala un’energia rinfrescante, ma possiede anche un potere curativo non indifferente! Quando riusciamo a ritagliarci un momento libero, sediamoci tranquilli, rilassiamo bene tutti i muscoli del corpo, rilassiamo la mandibola socchiudendo leggermente la bocca. Prendiamo coscienza del nostro respiro e del rilassamento profondo che apporta, fisicamente. Mentre respiriamo proviamo gratitudine per questo soffio vitale e immaginiamo che esso agisca come un massaggio interno; le emozioni che né conseguiranno saranno di un profondo benessere.

Un altra tappa fondamentale lungo questo percorso di riscoperta della bellezza, è quella di lasciare andare giudizi e preconcetti verso coloro che non ci stanno molto a genio. Si consiglia nel testo, di tentare un avvicinamento con coloro che abbiamo giudicato in modo nocivo, parenti, colleghi etc. ponendoci aperti e accoglienti nell’instaurare un rapporto civile. Si può proporre loro di bere un caffè e fare due chiacchiere. Vi stupirete di quante qualità una persona possiede una volta abbassate le difese!!

Il lasso di tempo affinché un cambiamento si instauri e cominci a diventare un abitudine è di tre settimane, consiglio quindi che a prescindere da ciò che vogliate sperimentare; meditazione, pensiero positivo etc. è fondamentale la perseveranza.

Un’altra tecnica carina descritta nel libro è quella del “brontolaio” che consiste nel creare un salvadanaio che serva a scoraggiare la ruminazione e i pensieri negativi. Consiste nel depositare un euro ogni volta che si formula pensieri o parole negativi o sterili.

“È importante avere sogni abbastanza grandi da non perderli di vista mentre si perseguono.”

Durante questa trasformazione, tante cose di noi saranno cambiate; avremo più idee, più sogni, più obiettivi da realizzare. Perché abbiamo imparato a vedere il mondo sotto un’altra luce. E se nella nostra esistenza abbiamo collezionato degli insuccessi, dobbiamo essere consapevoli che sono parte della Vita, e sono utili a perseverare a non arrenderci. “Il successo è la capacità di passare da un fallimento all’altro senza perdere il proprio entusiasmo” diceva uno noto..

Ultimo punto fondamentale di questo percorso è il Perdono. Il perdono non cambia il passato, ma amplia il futuro.” Perdonare non significa tollerare o trattenere situazioni che nella nostra esistenza ci causano sofferenza. Ma bensì comprendere che determinati episodi sono stati utili per la nostra evoluzione. Il perdono allora porterà la guarigione e la liberazione.

Inutile dirvi che il libro è ricco di spunti e di idee meravigliose. Vale la pena leggerlo se vi ha incuriosito questo articolo, che vuole essere un invito a diffondere la gioia. Ti invito a commentare o porre domande. Un abbraccio

Ti lascio qui il link Amazon Acquista ora

A presto Lettore!

Annunci

4 pensieri riguardo “La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...