Il Mio Mondo

Oggi mi presento!

Le mie due identità

Ciao Lettori,

Oggi mi presento, mi chiamo Valentina ho 34 anni e vivo in Sardegna. Nella vita al momento faccio la commessa, nel negozio che per dieci anni ho gestito. Devo essere sincera ho smesso di amare il mio lavoro, ci sono giorni che addirittura lo detesto, e mi domando come questo è potuto succedere….! Cosa mi ha portato ad odiare ciò che prima amavo? E la domanda ancora più fondamentale…l’ho mai amato?

Nel frattempo che una qualche risposta mi arrivasse, ho cercato di dare un senso alla mia Vita. Ho cercato di capire quale fosse la strada giusta per me, e sono dovuta andare a tentativi per poterlo capire..

Aver messo in discussione la mia Vita, nonostante sia stato veramente difficile farlo, mi ha arricchito. Forse per caso, forse per destino, servire il prossimo fa ancora parte di me..!

Cosa poteva dare valore allora alle mie giornate? Forse era giunto il momento di smetterla di rimanere a rimuginare sui miei mille casini e spostare l’attenzione su qualcos’altro..

Un giorno per caso vengo catturata da uno spot pubblicitario sui clown di corsia, il cuore mi batte veloce, e una forte emozione mi assale mentre inizio a fantasticare di poter indossare quei panni. Mi muovo subito alla ricerca di maggiori informazioni, e scopro che anche in Sardegna esistono varie associazioni. Chiamo alla prima che mi capita a tiro, e fisso il colloquio..

Dopo qualche mese, sono in una sala con dei perfetti sconosciuti, tutti più o meno spaesati quanto me. Parte una musica e la gente inizia a ballare, capisco dagli sguardi dei presenti, chi di noi è nuovo e chi non l’ho è. Mentre cerco di simulare goffamente il ballo, penso che vorrei sotterrarmi..mi guardo intorno, e con nonchalance mi dò un tono, provando ad andare a ritmo.. Che vergognaaa!!!urla la mia mente! La musica finisce, e spero che ora inizieremo con la vera lezione per diventare clown.. Avevo stampato pure la dispensa a colori…

Niente di fatto!!! Sono stati i tre giorni, più intensi, divertenti, emozionanti, colorati, affettuosi, giocosi che io potessi mai vivere. Ogni giorno una qualche parte di me doveva mettersi in discussione e lasciare che gli eventi la purificassero.

Sono i giorni in qui la vecchia me ha dovuto ammorbidirsi, ridimensionarsi per dar posto ad una mia nuova identità, . Clown Pofola!!

me

io

Eh nulla…questa sono io…

La fusione di queste due identità, nella quale in una prevarica la logica, mentre nell’altra l’istinto, mi ha dato l’opportunità di non prendermi mai sul serio, di smetterla di giudicare me stessa ed il prossimo e di apprezzare molto di più quelli considerati i “diversi”. Ho compreso il valore di un abbraccio e a fidarmi. È come se avessi cambiato le lenti ai miei occhiali, ormai logori, e il mondo mi apparisse diverso, colorato e ricco di sfumature. Non che la mia vita fosse così pessima, ma sicuramente era impoverita da un grande valore, “la solidarietà. Nella malattia, mentre sono in servizio in pediatria, ho incrociato occhi meravigliosi. I bambini sono i miei grandi maestri di Vita, e mentre cerchi di aiutare loro, sono loro che aiutano te…non esiste ricompensa che possa essere paragonata a ciò che ti ritorna indietro.

Sono solo una dei tantissimi volontari che qua in Italia si muovono in tale senso, avevo solo voglia di raccontarvi un pezzo della mia Storia, e se magari ti ho ispirato a diventare clown di corsia, sono veramente felice di averlo fatto.

Magari approfondisco il tema sulla clownterapia in un prossimo articolo.

A presto Lettore 🤡!

Annunci

28 pensieri riguardo “Oggi mi presento!”

  1. Ciao Valentina, il tuo articolo mi ha fatto davvero emozionare.

    Il mio primo vero lavoretto l’ho fatto a 16 anni in una fiera eno-gastronomica dove dovevo servire alcuni assaggi ai visitatori…poi, dopo il diploma, ho iniziato a lavorare subito come commessa, pur cambiando tipo di negozio più volte. Un lavoro che mi piace molto nonostante i miei studi non c’entrino nulla con questo settore (ho studiato per diventare geometra), ma che qualche volta risulta pesante come ben saprai.

    Il tuo articolo mi ha fatto emozionare, perché nel caso un giorno mi trovassi nella tua stessa situazione mi hai confermato che ci sarà sempre una via alternativa, qualcosa in grado di farti letteralmente rinascere.

    Bell’articolo ❤

    Liked by 2 people

  2. Che bella questa tua testimonianza! Aiuta tanto anche me che in questo periodo dal punto di vista lavorativo sto attraversando un momento di stallo. Spero di poter un giorno trovare davvero la mia strada e realizzare ciò che ho in mente! Inoltre ti faccio i complimenti perchè sicuramente con i tuoi giochi e il tuo sorriso riesce a donare felicità ai bambini che purtroppo devono combattere ogni giorno con malattie bastardissime. Un abbraccio virtuale.

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...